skip to Main Content
BartaMax Logo

Libera l'imprenditore che c'è in te e crea la tua Libertà Finanziaria sul web!

 

Il mio nome è Max ed ho fondato bartamax.com quando mi sono reso conto che molti non dicono la verità sul web, non dicono davvero come si guadagna con e su internet:

dicono solo quello che le persone vogliono sentirsi dire.

Apri un blog, crei il tuo sito e-Commerce, lo automatizzi e giri il mondo in barca a vela mentre il tuo sito web continua a vendere sempre di più.

Per coloro che soffrono il mal di mare o la barca gli va stretta, possono rimanere in spiaggia guardando con un occhio il mare con l'altro il telefono che ogni minuto ci dice che abbiamo venduto qualcosa.

Sai cosa, voglio provarci anche io, del resto è tutto così facile, se ci riescono quei nerd insignificanti americani, io che discendo da Leonardo da Vinci in pochi mesi faccio i fantastiliardi!

Questo pensano molti leggendo i mirabolanti guadagni di alcuni personaggi del panorama www in Italia.

Le cose non stanno così!

Guadagnare soldi sul web per chi non è pratico di questo mondo, è più difficile che nel mondo reale, l'unica grande differenza è l'investimento monetario con cui iniziare:

enorme fuori, molto piccolo almeno all'inizio sul web.

Meglio una verità scomoda che una dolce bugia, quando si tratta di migliorare la nostra vita.

Niente paura, se molti hanno sprecato enormi quantità di tempo denaro ed energia è perché non sapevano la strada, si illudevano che dato il web è così enorme basta poco per fare i soldi.

Infatti hanno ragione, basta poco per farli, però bisogna azzeccare il giusto poco, altrimenti ci rimetterai sempre e comunque.

 

Su bartamax ci sono e vi saranno sempre di più consigli operativi:

  • Dove si guadagna di più?
  • Come si aumentano i clienti?
  • Come si stabilisce che sono vanity metrics o le chiavi segrete del nostro progetto?
  • Come si combattono i nostri limiti interni che frenano il nostro percorso?
  • Perché non trovi lavoro e come trovarlo.
  • Cosa conta davvero, guadagnare o risparmiare?
  • Come attirare il giusto tipo di visitatori?
  • Quali clienti sono i migliori?
  • Come riconoscere chi si fa perdere solo tempo e chi sta per comprare.

Queste ed altre domande trovano risposta su BartaMax, in modo pratico ed utile, non solo grandi castelli di carta campati in aria.

Alcuni Post sono e saranno più leggeri, ma il succo è in quelli pesanti:

metodi, tecniche, strategie e trucchi per svoltare, per essere di più di quello che eravamo e che avevamo ieri.

 

 

Successo Personale

caratteristiche positive uomo
Voice Control 2598422 1280

Ok Google how are you? Chi sta meglio di te nel web?

Il gigante di Mountain View si sente spesso chiedere “ok Google how are you”, frase scherzosa se lo chiedi tramite voice search e cortesia preprogrammata quando è il contrario cioè il telefono, il tuo browser lo chiedono a te.

L’assistente di Google migliora giorno dopo giorno quindi sta bene, ma Google stesso, come sta?

I suoi 30-40 miliardi di dollari di guadagni annuali parlano forte e chiaro, ma sul web contano le tendenze, dove sta andando il web, non solo ciò che funziona ora:

oggi guadagni 1000 al giorno e tra un mese non è che guadagni di meno, no perdi tutto e chiudi, la rete è veloce, proprio come i soldi che su di essa passano in quantità inimmaginabili non dorme mai.

Ok Google how are you, quanto stai guadagnando con la gallina dalle uova d’oro che è la pubblicità pay per click?

C’è concorrenza, per lunghi anni il mercato era completo dominio di Google, ora non più dato che Facebook ha un prodotto simile e se ne sbatte alla grande delle leggi, l’importante è fare clienti e soldi nel modo più veloce possibile, cosa importa se calpesta i diritti di mezzo mondo, come un despota paranoico fa con i suoi cittadini.

 

Ok Google How Are You?

Secondo me sta bene, anche se FB insidia, certo potrebbe potrebbe essere solo un fuoco di paglia l’universalità di Mark The Zuck:

in USA per la prima volta gli utenti sono in diminuzione, gli scandali su fake news e la privacy calpestata più di quanto accade ogni giorno ad uno zerbino, hanno indispettito gli utenti più svegli del web, che hanno iniziato a dileguarsi dalle pagine FB a notevole velocità.

Google rimane abbastanza stabile ma qualcuno sale senza sosta con metriche così positive da far scoppiare la testa di invidia ai social della concorrenza!

E’ il secondo motore di ricerca al mondo e continua a crescere senza soste e senza rallentare, io direi di scommettere in tale direzione alcune delle tue energie:

senza abbandonare il Blog che è la propria home-base e giubbotto di salvataggio, visto che vuoi andare-guadagnare in casa di altri e quindi deve fare da salvagente in caso di cambi di politiche aziendali che ci sbattono fuori, perdendo tutto se non già dotati di sito web ed ancora più importante mailing list.

Ma chi sarà questo motore di ricerca che cresce così tanto da poterlo paragonare a Google stesso, anche se al momento la differenza è notevole.

Ok ti svelo l’arcano, cambio leggermente la domanda:

Logo Ok Google, how are You? youtube dentro avecchio rullino foto-cinematografico

Ok YouTube how are you?

Già proprio così, YouTube è diventato il secondo motore di ricerca al mondo, in grado forse di impensierire google stesso?

No davvero, visto che Youtube è di proprietà di Google stesso, anzi di Alphabet la società contenitore dei mille interessi di google e dintorni.

Solo poco tempo fa YouTube festeggiava il raggiunto primo miliardo di utenti, mentre oggi guardi il contatore e cosa vedi:

circa due miliardi di utenti attivi, di youtuber!

Sai gli utenti, il loro numero conta fino ad un certo punto, bisogna vedere anche altre cose:

cose come gli oltri 40 minuti che ogni santo giorno passa di media ogni utente nella piattaforma e gli svariati miliardi di ore al mese guardate complessivamente.

Oppure come i ricavi in crescita stellare quando ancora la maggioranza notevole delle aziende non ha nemmeno un canale youtube, come del resto sono poche pure quelle con un semplice blog aziendale…

 

Ok BartaMax How are you?

Bene grazie, non c’è male e lei?

Bando ai convenevoli, come qualcuno si sarà già accorto anche BartaMax sta cercando di fare il suo canale di contenuti su yoube, dato che i video non sono il futuro ma il presente ogni giorno di più.

Ti farò vedere quindi cosa fare e non fare su YouTube, quali programmi usare e le buone pratiche per crescere e monetizzare qualche cifra con i video.

Intanto comprendi bene questo:

è un motore di ricerca quindi devi fare SEO se vuoi raggiungere visibilità, followers del tuo canale e al momento che sei in grado di farlo come monetizzare tutto questo grande lavoro ed impegno.

 

Ok Google dimmi per favore quanto mi costerà tutto questo…

Il settore video da sempre è stato ben più costoso del semplice testo:

una persona scrive un libro che può vendere centinaia di milioni di copie, ma per girare un qualsiasi video serio ce ne vogliono diverse di persone al lavoro.

Con il tempo avevo provato anche servizi come Lumen 5 che hanno pure una versione free sotto dimensionata, cioè non puoi esportare i video in HD, ma i prezzi per la versione Full sono pazzeschi, quindi niente da fare fino a circa un mese fa, quando…

Mi sono imbattuto per caso in alcuni programmi che usano pochissime persone al mondo ma sono delle vere e proprie chicche salvatempo e denaro, in più ti aiutano nell’impresa di farlo in modo relativamente facile e veloce questo denaro così importante.

te ne parlerò nel dettaglio presto su dove trovarlo e a come possono aiutarti nel crescere più veloce sul webed in particolare nel video-web.

Cliccando sull’immagine sotto verrai reindirizzato alla pagina di WP Video Machine che è uno di questi programmi dal costo ridicolo ma che possono farti risparmiare centinaia ed anche migliaia di euro grazie ad un lavoro di pochi minuti e di pochi clic. oltre a farti salire quando usato bene in modo più rapido su youtube ed aiutare con tale processo anche il ranking e le visite del tuo Blog se lo hai.

 

WP Video Machine mock-up. Video software incredibile!

 

Il Link a questo software è del tipo “affiliate”, quindi se segui il link ed acquisti il software qualche dollaro va in tasca a chi ha scritto questo post:
per te non cambia niente, il prezzo è sempre lo stesso in modo indipendente dal fattore “affiliate” oppure no.
I risultati che il software promette in modo più o meno velati non sono garantiti, ma io ho provato in modo estensivo il software e HIMO ritengo che vale molto di più dei pochi euro che costa.
Tra le varie lingue in cui pubblicare e/o lettura automatica del testo vi è anche l’italiano(più altre otto).
Se ti servono più info, scrivimi pure.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top