skip to Main Content
BartaMax Logo

Libera l'imprenditore che c'è in te e crea la tua Libertà Finanziaria sul web!

 

Il mio nome è Max ed ho fondato bartamax.com quando mi sono reso conto che molti non dicono la verità sul web, non dicono davvero come si guadagna con e su internet:

dicono solo quello che le persone vogliono sentirsi dire.

Apri un blog, crei il tuo sito e-Commerce, lo automatizzi e giri il mondo in barca a vela mentre il tuo sito web continua a vendere sempre di più.

Per coloro che soffrono il mal di mare o la barca gli va stretta, possono rimanere in spiaggia guardando con un occhio il mare con l'altro il telefono che ogni minuto ci dice che abbiamo venduto qualcosa.

Sai cosa, voglio provarci anche io, del resto è tutto così facile, se ci riescono quei nerd insignificanti americani, io che discendo da Leonardo da Vinci in pochi mesi faccio i fantastiliardi!

Questo pensano molti leggendo i mirabolanti guadagni di alcuni personaggi del panorama www in Italia.

Le cose non stanno così!

Guadagnare soldi sul web per chi non è pratico di questo mondo, è più difficile che nel mondo reale, l'unica grande differenza è l'investimento monetario con cui iniziare:

enorme fuori, molto piccolo almeno all'inizio sul web.

Meglio una verità scomoda che una dolce bugia, quando si tratta di migliorare la nostra vita.

Niente paura, se molti hanno sprecato enormi quantità di tempo denaro ed energia è perché non sapevano la strada, si illudevano che dato il web è così enorme basta poco per fare i soldi.

Infatti hanno ragione, basta poco per farli, però bisogna azzeccare il giusto poco, altrimenti ci rimetterai sempre e comunque.

 

Su bartamax ci sono e vi saranno sempre di più consigli operativi:

  • Dove si guadagna di più?
  • Come si aumentano i clienti?
  • Come si stabilisce che sono vanity metrics o le chiavi segrete del nostro progetto?
  • Come si combattono i nostri limiti interni che frenano il nostro percorso?
  • Perché non trovi lavoro e come trovarlo.
  • Cosa conta davvero, guadagnare o risparmiare?
  • Come attirare il giusto tipo di visitatori?
  • Quali clienti sono i migliori?
  • Come riconoscere chi si fa perdere solo tempo e chi sta per comprare.

Queste ed altre domande trovano risposta su BartaMax, in modo pratico ed utile, non solo grandi castelli di carta campati in aria.

Alcuni Post sono e saranno più leggeri, ma il succo è in quelli pesanti:

metodi, tecniche, strategie e trucchi per svoltare, per essere di più di quello che eravamo e che avevamo ieri.

 

 

Successo Personale

caratteristiche positive uomo
Light Bulb Idea 1920

Il mito dell’idea giusta

C’è un mito diffuso praticamente a tutti i livelli, ma in particolare tra chi non ha mai avuto un’idea e soprattutto tra chi un’idea non ha mai provato a metterla in pratica, a tradurla in realtà.

Vi rivelo un segreto conosciuto solo da pochi Illuminati discendenti diretti dei Templari, leggermente imbastarditi(dicono i pettegoli) con i RosaCroce:

di idee è pieno il mondo, te le tirano dietro, te le regalano ovunque!

Molte non è che sono buone, sono favolose, stupende, brillanti, eccezionali veramente(diceva Diego in un vecchio film mettendo molte più Z).

Come tutte le cose umane, il mito “Idea Giusta”  ha dei periodi in cui è al suo massimo, in alternanza con momenti dove nessuno ne parla per niente o quasi:

grazie ad Internet è al suo massimo storico, superato solo da guadagna grazie alla tua passione di cui abbiamo già fatto una prima puntata.

Vedi, ti dice con fare complice qualcuno che in vita sua non ha mai fatto uno sforzo, soprattutto se escludiamo il chiedere la raccomandazione per entrare in qualche ufficio al suo cognato di secondo grado, vedi quello si che ha avuto l’idea giusta:

un sito web, due cazzate ed ha fatto i fantastiliardi di fantastilioni di Paperon dei Paperoni

C’era traffico, mancava da mangiare, ha aperto un ristorante e là, idea giusta ed è già ricco!

Sai quanti siti web con idea giusta aprono ogni giorno, sai quanti guadagnano?

Sai quanti ristoranti aprono ogni anno nel mondo?

Sai che il 60% di essi è destinato a non sbarcare il terzo anno, cioè fallisce?

Eppure ci sono ristoratori che fanno paccate di soldi incredibili, allora aprire un ristorante è un’idea giusta oppure no?

Sai che in borsa gente c’ha fatto dei miliardi, fortune colossali inimmaginabili dall’uomo comune?

Eppure molta gente se invece di investire prova a fare trading perde la maggior parte delle volte, un’altra idea giusta a volte si a volte no?

L’idea non conta quasi niente, sapete che nei primi nel novecento c’erano già oltre 100 auto elettriche a New York, quindi l’idea l’avevano avuta ben prima di Tesla del beniamino digitale Elon Musk.

Allora perchè dopo un breve periodo di gloria con vendite anche superiori alle auto a petrolio, le produttrici di auto elettriche chiusero tutti famosi battenti?

Perché l’idea giusta da sola non basta!

La sua realizzazione pratica, la sua attuazione fa la differenza, altrimenti rimane solo una bella idea destinata quasi sempre al fallimento.

Google non è stato il primo motore di ricerca, ve ne erano già altri, ma ha fatto le cose meglio, ha reso l’esperienza di ricerca più facile e più precisa.

Molte delle aziende di successo in Internet 10/15 anni fa non esistevano, c’erano altre che non sono sopravvissute:

la loro strategia, il loro sistema per passare dall’idea alla realtà non era buono abbastanza.

Vero che non esiste un’idea giusta è però indubbio che ci sono idee sbagliate in partenza:

quando nessuno è disposto a pagare per quello che offriamo, allora è un’idea da non mettere in pratica, fine della discussione.

Il ripetere, l’ossessivo ribadire che ci vorrebbe l’idea migliore altro non è che procrastinazione pura e semplice:

richiede lavoro, impegno, costanza nel tempo, con nessuna garanzia che avremo qualche misura di successo.

Meglio allora rimandare, procrastinare, non mettere alla prova il bel sogno su cui abbiamo trastullato il nostro ego per qualche tempo, meglio continuare a rimandare ad un fatidico giorno del poi quando per magia ci verrà suggerita non un’idea, ma l’IDEA che funzionerà da sola senza bisogno di sbattersi nemmeno un pochino.

Purtroppo solo testandola nel mondo scopriremo se abbiamo ciò che serve, ciò che un imprenditore di se stesso deve avere per sfondare in una società liquida, dove i cambi sono veloci e spesso repentini.

Non è importante cosa vogliamo fare, aprire un blog, dare lezioni di piano, creare un videogioco o un App per il cellulare:

per quanto buona sia l’idea, è dalla sua attuazione che arriveranno oppure no i soldi, unica vera metrica che distingue chi ha successo in un settore e chi no.

Nell’epoca del WWW che stiamo vivendo molti si titillano con il fatto di avere molte visite, enormi numeri di visualizzazioni o di like su Facebook, molti stanno solo nutrendo il loro ego e narcisismo, quello che conta è se ci sono ricavi, se la tua voce, il tuo prodotto è talmente buono che la gente è disposta a pagare per averlo.

Non importa quanto chiedi, al momento che passi dal gratis, dal completamente free a chiedere dei soldi, anche davvero pochi, la maggioranza della gente si dilegua immediatamente, certe volte non rimane proprio nessuno.

Allora possiamo concludere affermando finalmente quale è l’idea giusta:

è quella per cui le persone sono disposte a pagarci.

Max

max@bartamax.com

www.bartamax.com

Back To Top