skip to Main Content
BartaMax Logo

Libera l'imprenditore che c'è in te e crea la tua Libertà Finanziaria sul web!

 

Il mio nome è Max ed ho fondato bartamax.com quando mi sono reso conto che molti non dicono la verità sul web, non dicono davvero come si guadagna con e su internet:

dicono solo quello che le persone vogliono sentirsi dire.

Apri un blog, crei il tuo sito e-Commerce, lo automatizzi e giri il mondo in barca a vela mentre il tuo sito web continua a vendere sempre di più.

Per coloro che soffrono il mal di mare o la barca gli va stretta, possono rimanere in spiaggia guardando con un occhio il mare con l'altro il telefono che ogni minuto ci dice che abbiamo venduto qualcosa.

Sai cosa, voglio provarci anche io, del resto è tutto così facile, se ci riescono quei nerd insignificanti americani, io che discendo da Leonardo da Vinci in pochi mesi faccio i fantastiliardi!

Questo pensano molti leggendo i mirabolanti guadagni di alcuni personaggi del panorama www in Italia.

Le cose non stanno così!

Guadagnare soldi sul web per chi non è pratico di questo mondo, è più difficile che nel mondo reale, l'unica grande differenza è l'investimento monetario con cui iniziare:

enorme fuori, molto piccolo almeno all'inizio sul web.

Meglio una verità scomoda che una dolce bugia, quando si tratta di migliorare la nostra vita.

Niente paura, se molti hanno sprecato enormi quantità di tempo denaro ed energia è perché non sapevano la strada, si illudevano che dato il web è così enorme basta poco per fare i soldi.

Infatti hanno ragione, basta poco per farli, però bisogna azzeccare il giusto poco, altrimenti ci rimetterai sempre e comunque.

 

Su bartamax ci sono e vi saranno sempre di più consigli operativi:

  • Dove si guadagna di più?
  • Come si aumentano i clienti?
  • Come si stabilisce che sono vanity metrics o le chiavi segrete del nostro progetto?
  • Come si combattono i nostri limiti interni che frenano il nostro percorso?
  • Perché non trovi lavoro e come trovarlo.
  • Cosa conta davvero, guadagnare o risparmiare?
  • Come attirare il giusto tipo di visitatori?
  • Quali clienti sono i migliori?
  • Come riconoscere chi si fa perdere solo tempo e chi sta per comprare.

Queste ed altre domande trovano risposta su BartaMax, in modo pratico ed utile, non solo grandi castelli di carta campati in aria.

Alcuni Post sono e saranno più leggeri, ma il succo è in quelli pesanti:

metodi, tecniche, strategie e trucchi per svoltare, per essere di più di quello che eravamo e che avevamo ieri.

 

 

Successo Personale

caratteristiche positive uomo
Business 2879465 1920

La Liberta Finanziaria non sono i 100 metri, è una Maratona

La Libertà Finanziaria ha bisogno di tempo e di piccoli ma costanti passi.

A quarantanni smetto di lavorare, avrò già raggiunto la piena libertà finanziaria!

Chi non ha sentito almeno una volta questa frase, oppure l’ha pronunciata egli stesso, a volte cambia l’età(da 40 a 50 o 35…), ma il significato centrale rimane identico.

Come corollario alla frase sopra, ne deriva quasi sempre:

mi faccio il culo questi 10/15/20 anni e poi me la godo alla grande!

Questo modo di ragionare è molto simile ad una corsa dei 100 metri piani, do il massimo fino a scoppiare per breve tempo e poi mi riposo alla grande per molto tempo.

La vita ed in particolare essere liberi finanziariamente, assomiglia molto di più ad una gara di resistenza, ad una maratona continua, che va ben oltre la lunghezza standard.

Tentare lo sprint, la vincita sul breve può distruggerci!

I 100 metri sono circa dieci secondi, si può dare il massimo e poi crollare sfiniti, nella vita è diverso, quando va bene ci vogliono vari anni per acquisire un certo grado d’indipendenza finanziaria.

Chi tenta lo sprint, il dare il massimo, si ritrova ben presto senza fiato, inoltre lo sguardo puntato troppo sul risultato finale non gli permette di vivere il viaggio in modo pieno:

non vale niente diventare liberi dal dover lavorare se per riuscirci abbiamo sacrificato anni della nostra vita a quell’unico e solo obiettivo.

Salvo colpi di fortuna non prevedibili, staccarsi dalla costrizione del dover lavorare per mangiare, richiede piccoli ma costanti passi in tale direzione.

Nella pratica è il seguire un sistema un metodo per aumentare anche se di poco ogni volta il nostro grado di libertà:

con la costanza e grazie al nostro sistema arriveremo ad un punto che la nostra indipendenza finanziaria accelera notevolmente, ma non l’abbiamo forzata, semplicemente accade grazie al lavoro costante precedente.

 

La Libertà finanziaria non è un punto di arrivo, ma di partenza!

Con il trascorrere del tempo, idee e sogni personali si trasformano, cambiano completamente senza che ce ne accorgiamo:

lo stare sulla spiaggia a fare niente sorseggiando Daiquiri ghiacciati può sembrarci il paradiso a 20/30 anni ed un incubo da evitare a tutti i costi una volta raggiunti i 50.

Può essere che una volta raggiunto lo stato di indipendenza monetaria, non c’interessi più metterla in pratica per svariati motivi:

essere liberi è più importante in potenza che nel reale, ci permette di poter dire NO alle cose che non ci stanno bene, ci permette di essere non ipocriti, di avere la magnifica possibilità di poter decidere del nostro destino, facendo noi la scelta, non gli altri.

In due parole ci permette di essere NON RICATTABILI:

avere un mutuo o un affitto da pagare, magari anche una famiglia, e tutto viene mantenuto solo con il nostro stipendio, ci mette in una posizione di debolezza, il datore di lavoro può “ricattarci”.

O accetti le nuove condizioni negative per te, oppure te ne vai, ci sono altri pronti a prendere il tuo posto.

Ecco il ricatto a cui chi non ha un buon grado di indipendenza finanziaria è costretto giocoforza ad accettare, non può rischiare di non trovare velocemente un nuovo lavoro, quindi ingoia il rospo e se ne sta zitto con le nuove peggiori condizioni.

Questo i datori di lavoro lo sanno, lo capiscono al volo quali sono le persone su cui è possibile fare pressione perché non hanno alternative e quelli che un paracadute lo hanno sempre pronto:

su di loro non può tirare troppo la corda, altrimenti si strappa e semplicemente il dipendente se ne va.

Avere la possibilità di scelta vale di più che farla veramente!

La consapevolezza del sapere che in qualsiasi momento, se le cose non ci stanno bene, possiamo mandare a quel paese tutto e tutti, aumenta sensibilmente la nostra qualità della vita, anche quando la scelta in tale direzione non viene mai fatta.

Alla fine ciò che conta è solo questo, la qualità della nostra vita nel suo complesso:

i soldi, l’indipendenza finanziaria sono solo un mezzo per aumentare il nostro grado di qualità della vita, non certo il fine ultimo dello sbattersi.

Max

max@bartamax.com

Back To Top