skip to Main Content
BartaMax Logo

Libera l'imprenditore che c'è in te e crea la tua Libertà Finanziaria sul web!

 

Il mio nome è Max ed ho fondato bartamax.com quando mi sono reso conto che molti non dicono la verità sul web, non dicono davvero come si guadagna con e su internet:

dicono solo quello che le persone vogliono sentirsi dire.

Apri un blog, crei il tuo sito e-Commerce, lo automatizzi e giri il mondo in barca a vela mentre il tuo sito web continua a vendere sempre di più.

Per coloro che soffrono il mal di mare o la barca gli va stretta, possono rimanere in spiaggia guardando con un occhio il mare con l'altro il telefono che ogni minuto ci dice che abbiamo venduto qualcosa.

Sai cosa, voglio provarci anche io, del resto è tutto così facile, se ci riescono quei nerd insignificanti americani, io che discendo da Leonardo da Vinci in pochi mesi faccio i fantastiliardi!

Questo pensano molti leggendo i mirabolanti guadagni di alcuni personaggi del panorama www in Italia.

Le cose non stanno così!

Guadagnare soldi sul web per chi non è pratico di questo mondo, è più difficile che nel mondo reale, l'unica grande differenza è l'investimento monetario con cui iniziare:

enorme fuori, molto piccolo almeno all'inizio sul web.

Meglio una verità scomoda che una dolce bugia, quando si tratta di migliorare la nostra vita.

Niente paura, se molti hanno sprecato enormi quantità di tempo denaro ed energia è perché non sapevano la strada, si illudevano che dato il web è così enorme basta poco per fare i soldi.

Infatti hanno ragione, basta poco per farli, però bisogna azzeccare il giusto poco, altrimenti ci rimetterai sempre e comunque.

 

Su bartamax ci sono e vi saranno sempre di più consigli operativi:

  • Dove si guadagna di più?
  • Come si aumentano i clienti?
  • Come si stabilisce che sono vanity metrics o le chiavi segrete del nostro progetto?
  • Come si combattono i nostri limiti interni che frenano il nostro percorso?
  • Perché non trovi lavoro e come trovarlo.
  • Cosa conta davvero, guadagnare o risparmiare?
  • Come attirare il giusto tipo di visitatori?
  • Quali clienti sono i migliori?
  • Come riconoscere chi si fa perdere solo tempo e chi sta per comprare.

Queste ed altre domande trovano risposta su BartaMax, in modo pratico ed utile, non solo grandi castelli di carta campati in aria.

Alcuni Post sono e saranno più leggeri, ma il succo è in quelli pesanti:

metodi, tecniche, strategie e trucchi per svoltare, per essere di più di quello che eravamo e che avevamo ieri.

 

 

Successo Personale

caratteristiche positive uomo
Rabbit 2414356 1920

Cosa hai prodotto di valore nell’ultima ora?

Passare dalla procrastinazione più totale ad essere produttivo in cosa conta davvero.

Il sottotitolo fa un po’ paura, ma vediamo come si può realizzare, poi decideremo quanto e come usarlo.

La domanda nel titolo deve essere sufficiente, la ripeto:

sei un freelance, sei un imprenditore digitale, sei un lavoratore normale che sta cercando di crearsi la sua seconda fonte di reddito, non importa cosa sei, fatti questa domanda:

Cosa hai prodotto di valore nell’ultima ora?

Quando la risposta è zero, mi sono informato, analizzato, letto le email, dato un’occhiata a Facebook, informato sui blog più famosi, ricercato in rete sull’argomento di cui voglio parlare, ecc. ecc.

Quando le tue risposte sono queste, smetti immediatamente e crea qualcosa che abbia un vero valore, nessuno ti paga per perdere tempo, è difficile farsi pagare anche lavorando, figuriamoci cazzeggiando su internet!

Ci sono varie leggende sul web dove si narra che si viene pagati per farlo(cazzeggiare sul web intendo), ad esempio scrivendo recensioni, sorbendosi pubblicità o partecipando ai sondaggi online ecc. ecc.

Partiamo da questa idea:

scriverei recensioni a giornata, guarderei pubblicità pallosissime o compilerei noiosi questionari di 3000 domande personali se qualcuno non mi pagasse?

Come, non lo faresti?

Allora non è più cazzeggiare su internet ma lavorare, tra l’altro anche molto stupidamente, se proprio devo vendere il mio tempo, meglio farlo per qualcosa che paga molto di più dei pochi centesimi di queste collaborazioni.

 

Produrre valore costantemente non è facile, le distrazioni sono quotidiane ed allettanti, fortunatamente possiamo decidere il come ed il quando:

prima produrre valore, fare qualcosa che produca dei risultati chiari e dopo staccare completamente, altrimenti il nostro comportamento è da impiegato svogliato che si ripete continuamente quanto manca a fine giornata.

Ognuno ha i suoi orari in cui da il meglio di se, mentre in altri non combina quasi niente:

una volta individuati vanno sfruttati al massimo.

In quelle 2-4 ore si lavora focalizzati senza distrazioni, solo qualche pausa di qualche minuto, alzandosi camminando un po’ o bevendo qualcosa:

il resto della giornata possiamo cazzeggiare quanto ci pare.

Wow, ma così non lavoriamo niente, io minimo lavoro 10 ore al giorno, a volte pure dodici!

Cosa ti devo dire, se non bravo coglione:

ripensa il tuo business, la tua impresa, i tuoi metodi, di sicuro c’è qualcosa che non va,  se sei costretto a lavorare 12 ore ogni giorno.

 

Chi corre di più la lepre o il cane?

Domanda stupida, ma interessante perché non è solo una domanda, è anche un modo per far capire al volo che chi lavora per se(la lepre), corre sempre al massimo delle sue possibilità, mentre chi lavora per altri(il cane) va a giorni alterni, un giorno ha voglia, un giorno molto meno.

Of course questo sistema di lavoro a fasi brevi ma intense, si presta a chi lavora per se o per altri con autonomia di luogo ed orari di lavoro, se fate il classico lavoro dalle nove alle cinque(detto corsa del topo), inutile fare queste sfuriate, potete continuare a fare come avete fatto fino ad oggi, poco cambia.

C’è pure il rischio di farsi nemici i colleghi di lavoro a produrre, lavorare in modo efficiente:

Se voi fate 100 si nota la differenza con gli altri che fanno 10…

Back To Top