skip to Main Content
BartaMax Logo

Libera l'imprenditore che c'è in te e crea la tua Libertà Finanziaria sul web!

 

Il mio nome è Max ed ho fondato bartamax.com quando mi sono reso conto che molti non dicono la verità sul web, non dicono davvero come si guadagna con e su internet:

dicono solo quello che le persone vogliono sentirsi dire.

Apri un blog, crei il tuo sito e-Commerce, lo automatizzi e giri il mondo in barca a vela mentre il tuo sito web continua a vendere sempre di più.

Per coloro che soffrono il mal di mare o la barca gli va stretta, possono rimanere in spiaggia guardando con un occhio il mare con l'altro il telefono che ogni minuto ci dice che abbiamo venduto qualcosa.

Sai cosa, voglio provarci anche io, del resto è tutto così facile, se ci riescono quei nerd insignificanti americani, io che discendo da Leonardo da Vinci in pochi mesi faccio i fantastiliardi!

Questo pensano molti leggendo i mirabolanti guadagni di alcuni personaggi del panorama www in Italia.

Le cose non stanno così!

Guadagnare soldi sul web per chi non è pratico di questo mondo, è più difficile che nel mondo reale, l'unica grande differenza è l'investimento monetario con cui iniziare:

enorme fuori, molto piccolo almeno all'inizio sul web.

Meglio una verità scomoda che una dolce bugia, quando si tratta di migliorare la nostra vita.

Niente paura, se molti hanno sprecato enormi quantità di tempo denaro ed energia è perché non sapevano la strada, si illudevano che dato il web è così enorme basta poco per fare i soldi.

Infatti hanno ragione, basta poco per farli, però bisogna azzeccare il giusto poco, altrimenti ci rimetterai sempre e comunque.

 

Su bartamax ci sono e vi saranno sempre di più consigli operativi:

  • Dove si guadagna di più?
  • Come si aumentano i clienti?
  • Come si stabilisce che sono vanity metrics o le chiavi segrete del nostro progetto?
  • Come si combattono i nostri limiti interni che frenano il nostro percorso?
  • Perché non trovi lavoro e come trovarlo.
  • Cosa conta davvero, guadagnare o risparmiare?
  • Come attirare il giusto tipo di visitatori?
  • Quali clienti sono i migliori?
  • Come riconoscere chi si fa perdere solo tempo e chi sta per comprare.

Queste ed altre domande trovano risposta su BartaMax, in modo pratico ed utile, non solo grandi castelli di carta campati in aria.

Alcuni Post sono e saranno più leggeri, ma il succo è in quelli pesanti:

metodi, tecniche, strategie e trucchi per svoltare, per essere di più di quello che eravamo e che avevamo ieri.

 

 

Successo Personale

caratteristiche positive uomo
Domain Name 1280

Come Guadagnare con la Vendita del Nome Dominio

Dobbiamo comprare Nomi Dominio per guadagnare, non per fare collezionismo!

Prima di comprare un nome dominio ci saremo informati sulle sue possibilità, del come e perché pensiamo che quello fatto sia un buon acquisto, meglio ancora avere già un’idea precisa su dove ed a chi possiamo rivenderlo.

Il mercato secondario dei domini(quello primario è registrarne uno nuovo direttamente da un Registrar), non è molto liquido, salvo le estensioni più brevi di 1-3 max 4 lettere o numeri.

Salvo casi particolari ed assai rari, non è una buona idea registrare nomi dominio misti lettere e numeri, del tipo:

xc3721.com; 2b4c6w.it; 22w3x9.com; b3d5l.net; ak47.com  ecc. ecc.

Ora che li vedo, dopo averli messi giù di botta, noto che l’ultimo è proprio uno di quei rari casi:

ak47 è il nome del famoso mitra sovietico il Kalashnikov, quindi se fosse disponibile per la registrazione, potrebbe essere acquistato, dato che minimo a qualche centinaio di euro, saremo in grado di rivenderlo senza problemi(anche qualche migliaio in questo caso con il .com).

Mercato immobiliare e Nome dominio Internet hanno molti punti in comune:

l’estensione .com .it è paragonabile alla nazione, in alcune le case costano 1000 al metro, in altre 10000 di media.

Viene poi il nome che è paragonabile all’indirizzo di una casa, o di un negozio:

più gente passa per quella zona senza bisogno di spendere in pubblicità od altro e più il suo valore aumenta.

Il bar della stazione di una grande città ha tanti clienti ogni giorno senza bisogno di pubblicizzarsi.

Il bar sperduto in un paesino di montagna degli appennini per riuscire a portare qualcuno dentro deve faticare tantissimo e non è detto che i suoi sforzi saranno mai premiati.

Non scendiamo in profondità all’argomento e passiamo a quello che c’interessa davvero:

Come guadagnare grazie al Nome Dominio.

Per guadagnare bisogna venderlo, molto semplice vero?

No, non è vero!

Ah ho capito, ancora la storia di costruirci sopra un e-commerce con il dropshipping e via con i redditi passivi, oppure che ne so… un bel Blog!

Niente di tutto questo!

Certo sono opzioni, qualcosa abbiamo già visto ed altri metodi li vedremo in seguito, ma ora c’interessa solo il nome dominio, non lavorarci sopra degli anni per poter monetizzare:

noi vogliamo guadagnare ora, subito da questo momento.

Soprattutto come dicono i vari guru di internet (esiste anche .guru per chi non lo sapesse), vogliamo uscire dalla corsa del topo e guadagnare in automatico(ed io voglio due modelle gemelle che mi saltano addosso, prese come sono dall’incontenibile passione verso la mia persona…).

Guadagnare con il nome Dominio, VENDERE:

Non fare niente ed aspettare che qualcuno ci offra dei soldi, il nostro dominio è talmente bello ed importante che vengono a cercarci fino a casa per offrirci milioni di euro.

A chi la pensa così dico di comprarsi anche qualche gratta e vinci, che le probabilità di riuscita positiva, sono molto simili.

Chi vuole vendere uno o più domini che ha registrato deve darsi da fare per esporre tale nome al maggior numero di potenziali clienti, senza come abbiamo detto crearci un sito web sopra, che è un buon metodo ma richiede molto lavoro.

Abbiamo principalmente due opzioni:

a) Vendere da soli il nostro Nome dominio

b) Venderlo tramite una piattaforma mercato di Nomi Dominio.

Partiamo subito con l’opzione “b” cioè fare un inserzione su uno o più di questi mercati:

Il numero di potenziali clienti che vedono o possono vedere il nostro nome dominio è alto, ma c’è un’alta probabilità che vi siano nomi simili in vendita:

migliori del nostro,

ad un prezzo più basso,

con estensioni migliori del nostro .it

Noi però siamo dei Domainer con 2 palle tante, quindi abbiamo il nome che non ha imitazioni e tutti vogliono:

lo vendiamo al volo in un’asta feroce dove prendiamo anche di più di quello che speravamo.

Incassati mettiamo 10000 euro:

un paio di mila(2000 euro) minimo se li prende come commissione la piattaforma che ha ospitato l’asta del nostro dominio.

Lo standard di commissione è il 20% con punte ancora più alte e altri invece che prendono il 10/15%, a cui dobbiamo aggiungere le commissioni di Escrow o servizi simili.

Escrow non è altro che il garante della transazione:

prende in carico i soldi dal compratore e il nome dominio da noi e li rilascia solo quando tutto è a posto per entrambe le parti:

molto utile e sicuro, ma si ciuccia altri nostri sudati soldi.

Alla fine il guadagno si riduce da un minimo intorno ad un quinto, fino nei casi peggiori di ad un terzo.

Dato che abbiamo parlato di aste, non si può dimenticare eBay, molti provano a mettervi in vendita i loro nomi dominio:

se non c’è qualche tariffa particolare le commissioni totali tra ebay e pagamento paypal, ormai lo standard, si aggirano sul 12/15% che è molto meglio di altri.

Il difetto è che eBay ha si grande visibilità, ma è molto meno targhettizzata:

chi va su di una piattaforma che vende solo nomi dominio cerca quello, su eBay sito generalistico,  molto meno.

Può essere un’alternativa se vogliamo vendere nomi a qualche centinaio di euro all’utente finale che cerca il nome giusto per il suo blog/eCommerce.

Le piattaforme specializzate sono molte, spesso sono gli stessi registrar che dedicano uno spazio alla compravendita, altre volte abbiamo a che fare con web-sites che fanno solo acquisto vendita after market:

Afternic

Godaddy

Undeveloped

Sedo

qlq

Namepros

SnapNames

Logicamente la lista non finisce qui, questi non sono che alcuni tra i tanti disponibili.

Vediamo però le alternative di casa nostra per chi vuole vendere soprattutto punto it:

Sitemarket

AlVerde

Quasi tutti i marketplace permettono vari opzioni di vendita:

compralo subito, fai un offerta, prezzo di riserva, ecc. ecc.

Quando in vostro possesso è un dominio super premium da molti zeri, può essere una buona idea fare la vendita tramite agenzie specializzate che si occupano di promuoverlo e di ottenere il miglior prezzo.

Continua…

Back To Top